Parodontinte e malattie sistemiche. Quando i problemi alle gengive compromettono la salute generale.

La parodontite è una infiammazione del parodonto (cioè il gruppo di tessuti circostanti il dente che ne assicurano la stabilità) ed è la prima causa di perdita di denti nell’adulto.

La causa di essa è la insufficiente igiene orale.

L’eziopatogenesi della parodontite è multifattoriale: accanto alla presenza di una infezione legata ad una placca batterica non ben controllata ci sono infatti delle concause che agiscono quali fattori di rischio e sono legate agli stili di vita (ad esempio fumo, alcol, stress, scarsa attività fisica), al patrimonio genetico (maggiore suscettibilità a contrarre o sviluppare una determinata malattia), a particolari condizioni fisiologiche quali la pubertà o la gravidanza (squilibri ormonali) o all’assunzione di farmaci. Studi scientifici hanno dimostrato anche l’esistenza di una stretta correlazione tra la parodontite e le malattie cardiovascolari, il diabete e le complicanze ostetriche (parti premature e nascita di bambini sottopeso).

 

 

Scrivi un commento